Spirito di Vino diventa maggiorenne!

Il Concorso internazionale di satira “enoica” nasce nel duemila grazie al Movimento Turismo del Vino Friuli Venezia Giulia, per dare la possibilità a giovani vignettisti, di raccontare il mondo del vino in modo originale attraverso il linguaggio graffiante della satira.

Fin da subito aderirono con grande slancio da nomi illustri del panorama satirico italiano come Giorgio Forattini, nostro Presidente onorario, Emilio Giannelli e Alfio Krancic, nostro Presidente in carica, a cui si aggiunse nel 2005 Valerio Marini. A completare la giuria famosi personaggi della cultura e del giornalismo: Carlo Cambi (giornalista enogastronomico), Gianluigi Colin (art director del Corriere della Sera), Aldo Colonetti (docente alla Facoltà di Design del Politecnico di Milano), Paolo Marchi (giornalista enogastronomico Identità Golose), Franz Botré ed Enzo Rizzo (direttore e vicedirettore della rivista Spirito DiVino), Francesco Salvi (attore), Fede & Tinto (Decanter – RadioRai).

A tutti loro va il nostro particolare ringraziamento per l’entusiasmo e la dedizione sempre dimostrate!

In questi 18 anni Spirito di Vino è diventato un punto di riferimento per aspiranti vignettisti e professionisti già affermati, acquisendo un respiro sempre più ampio e raccogliendo circa 9.000 vignette provenienti da oltre 50 paesi del mondo.

Festeggiamo i nostri 18 anni con la prestigiosa collaborazione dell’Accademia di Belle Arti di Udine GB Tiepolo: Spirito di Vino, dal 2018, dedicherà particolare spazio all’illustrazione satirica, riportando l’attenzione sulla manualità del tratto e del disegno. La mano che materializza l’idea su un foglio bianco come la mano del contadino che coltiva la terra per raccogliere i suoi frutti.

Ulteriori dettagli verranno svelati su questo sito a partire da gennaio 2018.

Nel frattempo vi invitiamo a ripercorrere le ultime edizioni di Spirito attraverso le vignette dei Maestri e dei finalisti per sorridere e riflettere sui principali fatti storici e culturali rivisti in chiave “spiritosa”.